MappaChiudi mappa
  • Leggenda
  • Struttura selezionata
  • Strutture vicine
  • Aeroporti
  • Punti di Interesse
  • Guide/Itinerari

- ULTIMO INSERITO -

Settimana bianca in Trentino-Alto Adige: 7 pratici consigli

7 pratici consigli per passare una meravigliosa settimana bianca in Trentino-Alto Adige. Guarda qua • Leggi tutto


2 Camere

Il Re


Bed and breakfast Catania (CT)

Il Re
Bed and breakfast Il Re
Bed and breakfast Il Re
Bed and breakfast Il Re
Bed and breakfast Il Re
Bed and breakfast Il Re
Bed and breakfast Il Re
Bed and breakfast Il Re

Il Re Bed and breakfast 

95100 Catania (CT) - piazza federico di Svevia n° 22 Guarda Mappa

Centro Catania

Tel: +39.3896772586

Visitato 1168 volte dal 22-07-2013

DESCRIZIONE STRUTTURA

Il Bed & Breakfast Il Re è ubicato in Piazza federico di Svevia , nel pieno centro storico di Catania, offriamo due mini appartamenti (Re Artu' e Re Riccardo ) la prima è dotata di cucina abitabile e bagno privato , la seconda solo con bagno, entrambi elegantemente arredati e dotati di ogni comfort.

Il Bed and Breakfast "Il Re" è la soluzione ideale per chi è in cerca di un alloggio a Catania economico e confortevole.
Un soggiorno nel nostro b&b a Catania, rappresenta una soluzione alternativa per vivere l'atmosfera di Catania in un ambiente accogliente, con tutte le comodità e i servizi offerti da un hotel.
Il BB Il Re vi offre l'opportunità di soggiornare in un appartamento a pochi minuti da Piazza Duomo e da Catania centro.
Il nostro alloggio rappresenta il punto di partenza ideale per una visita alle attrazioni turistiche o per raggiungere le vie dello shopping Catanese.

Piazza Federico di Svevia , luogo in cui si trova il nostro B&B , è una delle zone di maggior interesse culturale di Catania, proprio accanto al normanno Castello Ursino oggi sede di un ricco museo civico.
Passeggiando a piedi si raggiunge il cuore della città , con i palazzi ed i monumenti del ricco barocco siciliano,patrimonio dell'UNESCO

Attraversando la Pesceria , storico mercato del pesce , si arriva in pochi minuti in piazza Duomo , dove troneggia il monumento dell'elefante , simbolo di catania.
Da qui inizia la via Etnea che attraversa e divide la Città.
Sempre a piedi si possono ammirare la via dei crociferi , splendida e ricca di chiese , il teatro greco romano ,piazza Dante ,dove si trova lo spettacolare monastero dei Benedettini , sede della facoltà di Lettere .
Ogni sera , non solo durante il fine settimana ,queste strade si riempiono di ragazzi , studenti ,famiglie e turisti lungo un percorso che si snoda tra bar , birrerie , librerie cafè , enoteche , trattorie e ristoranti .

TARIFFE & TIPOLOGIA CAMERE

I prezzi si intendono per tipologia di sistemazione e non a persona
TIPOLOGIA CAMERA BASSA STAGIONE ALTA STAGIONE MIN. N° NOTTI

Camera doppia + letto agg. Re Artu'

€50 /Notte

€50 /Notte

Minimo 1 notti

Camera doppia + letto agg. Re Riccardo

€50 /Notte

€50 /Notte

Minimo 1 notti

PERIODO ALTA STAGIONE

da giugno a settembre

PERIODO BASSA STAGIONE

da ottobre a maggio

UBICAZIONE E MAPPA

Zona: Centro Catania

Catania è una delle poche città in Italia ad offrire paesaggi tanto diversi concentrati in un solo sito. Sorge sulla costa orientale dell'isola, ai piedi del vulcano Etna (il più alto d'Europa) e a metà strada tra le città di Messina e Siracusa.
Il suo territorio comprende anche una vasta fetta della piana di Catania ('a Chiana), una tra le più estese aree coltivate della Sicilia, la cui zona più vicina al mare costituisce l'Oasi del Simeto, riserva naturale di circa 2.000 ettari, istituita nel 1984. L'Oasi del Simeto prende nome dal fiume Simeto, il più importante dell'isola, che sfocia a sud della città. Catania si affaccia sul mar Ionio con il golfo che prende il suo nome.
Intorno al vulcano, inoltre, sorge un'altra area naturale protetta: il Parco dell'Etna.
Il territorio è prettamente pianeggiante a sud e sud-est, e montuoso a nord per la presenza dell'Etna.


Il nucleo originario della città era situato su un colle, corrispondente all'odierna piazza Dante, dove sorge il Monastero di San Nicolò l'Arena (oggi sede universitaria). L'unico altro rilievo importante è la collina Santa Sofia, dove sorge la Cittadella Universitaria, al confine con Gravina, comune del vasto hinterland.
Il verde pubblico è costituito dai parchi situati all'interno della città. Sono sei quelli di una certa grandezza e importanza: il Giardino Bellini, detto 'a Villa o Villa Bellini e dedicato a Vincenzo Bellini, il Giardino Pacini, detto Villa 'ê varagghi (cioè "degli sbadigli", perché si diceva frequentata soprattutto da pensionati e da sfaccendati in genere), il Parco Gioeni (situato a nord, alla fine della via Etnea), il Parco Falcone e Borsellino (a nord del Corso Italia), il parco I Viceré (nel quartiere Barriera Canalicchio) e il Boschetto della Plaia (nella zona tra l'Aeroporto Vincenzo Bellini e la città). Tra gli altri, per l'importanza storica e per la conservazione della biodiversità, va segnalato l'Orto botanico di Catania.
La città è attraversata da un fiume sotterraneo, l'Amenano. In passato, poco fuori le mura ad ovest, si poteva trovare il lago di Nicito, al fiume collegato e ormai coperto dalla colata lavica del 1669 (l'omonima via ne ricorda l'ubicazione). Attualmente, l'Amenano si rende visibile all'Acqua a linzolu, fontana in marmo bianco che sorge tra la cosiddetta "Pescheria" e la piazza del Duomo, e nei sotterranei del locale Ostello Agorà. Ma è stato tutto il territorio circostante a mutare profondamente in seguito a calamità naturali come questa: la costa a nord del porto è appunto una scogliera sorta in seguito alle varie colate laviche, in epoca storica nel 1169, 1329 e 1381, anno in cui venne coperta anche parte dell'antico Porto Ulisse; tale tratto di costa è chiamato appunto "La Scogliera" e comprende la spiaggetta di San Giovanni li Cuti.
L'area a sud del Castello Ursino, un tempo a picco sul mare, è invece il prodotto dell'enorme colata del 1669 che, accerchiatolo, si spinse per qualche chilometro verso il mare. La costa a sud del porto venne profondamente modificata, formando il litorale attuale (la cosiddetta "Plaia") che è, invece, sabbioso.
Affascinanti viuzze che si dispiegano in un dedalo inestricabile, dove ogni porta è una bottega, dove ogni porta offre mercanzia esposta. Scendere le poche scale che si trovano dietro la fontana dell’Amenano in piazza Duomo a Catania, e subito vieni catapultato in un grandioso spettacolo da circo, con tanto di acrobati della verdura fresca e giocolieri del pesce.

Tutto questo, e le parole non bastano, è la Pescheria, in siciliano “a Pischiria”. In piazza Pardo, cuore pulsante del mercato etneo, tutto è a portata di mano, in mirabili scenografie; carni fresche, polli, tacchini, agnelli, maiali, spezie di svariato tipo, ortaggi, verdure, ed anche lo struzzo.

Palcoscenico di un teatro che ogni mattina spalanca il sipario, e noi tutti, nella pescheria di Catania, siamoprotagonisti spettatori di un meraviglioso teatro di strada, fatto di commedianti ignari di esserlo. Tutto in questo luogo magico è parola manchi solo tu per ascoltarlo e descriverlo

SERVIZI PRINCIPALI

  • Servizi generali
  • Animali domestici ammessi
  • Aria condizionata

da€50

Camera doppia + letto agg.

2 Camere

Nei dintorni ..
 *Distanze rilevate in linea d'aria

Copyright © 2020 Italiavai.com - Tutti i diritti riservati. Policy Privacy