MappaChiudi mappa
  • Leggenda
  • Struttura selezionata
  • Strutture vicine
  • Aeroporti
  • Punti di Interesse
  • Guide/Itinerari

- ULTIMO INSERITO -

3 cose da vedere assolutamente a Pisa

Toccata e fuga a Pisa? Ecco 3 cose da vedere a Pisa anche se sei solo di passaggio, in più qualche consiglio utile su dove mangiare • Leggi tutto

» 
» 
» 
B&B L'Angolo di Mo

2 Camere

B&B L'Angolo di Mo


Bed and breakfast Cassino (FR)

B&B L
stanza blu
stanza blu
stanza verde
stanza verde
ciociaria
salotto
stanza blu

B&B L'Angolo di Mo Bed and breakfast 

03043 Cassino (FR) - Piazza Restagno 4 Guarda Mappa Tel: +39.3286871005

Visitato 1187 volte dal 29-09-2013

DESCRIZIONE STRUTTURA

B&b l'Angolo di Mo è viaggiare in modo semplice ed economico,
è soggiornare senza formalità, è spostarsi da casa senza farsi mancare nulla.
E' il profumo del buon caffè al mattino e l'odore del pane e dei dolci appena sfornati, ed è
il buongiorno che ti aspetti!
B&b l'Angolo di Mo è l'aria di casa e la tranquillità della famiglia.
E' la solarità degli spazi comuni e la riservatezza di quelli privati.
La calma ai tuoi ritmi quotidiani, è la meta del Vostro viaggio o è solo il suo punto di partenza!!!
B&b l'Angolo di Mo è un appartamento dall'aspetto minimal e arredato con stile moderno, concepito per riservarti spazi di intimità e riservatezza e spazi comuni di socializzazione.
L'ampio e luminoso salone accoglie i nostri ospiti e li introduce in un ambiente caldo e familiare.
Qui potrai iniziare al meglio la giornata con la nostra colazione speciale o
ritrovarti per momenti di lettura o di compagnia.
Le stanze riservano un ambiente accogliente e rilassante. Arredate e fornite di ogni confort sono realizzate per soddisfare a pieno le Tue esigenze di soggiorno e per regalarti momenti di piacevole riposo.


B&b l'Angolo di Mo è situato nel pieno centro della città di Cassino,
a quattro passi dalla Stazione dei Treni, il capolinea degli Autobus e le vie principali dello shopping.
Immerso nel contesto cittadino dal B&b sono facilmente raggiungibili negozi di abbigliamento,
generi alimentari, banche, Poste e Uffici pubblici.
A cinque minuti a piedi dalla fermata principale degli autobus urbani, sono facilmente raggiungibili
l'Università degli studi di Cassino, la Caserma militare e i principali luoghi di interesse storico culturale:
l'Abbazia di Montecassino, il Teatro e l'Anfiteatro romano, il Mausoleo di Nummidia Quadratilla e
le Terme Varroniane.

TARIFFE & TIPOLOGIA CAMERE

I prezzi si intendono per tipologia di sistemazione e non a persona
TIPOLOGIA CAMERA BASSA STAGIONE ALTA STAGIONE MIN. N° NOTTI

Camera doppia Stanza Verde

€50 /Notte

€50 /Notte

Minimo 1 notti

Camera doppia Stanza blu

€50 /Notte

€50 /Notte

Minimo 1 notti

UBICAZIONE E MAPPA

Situata nella parte meridionale della Regione Lazio, al confine con l’Abruzzo, il Molise e la Campania, Cassino si colloca in un territorio, la Ciociaria, di grande consistenza faunistica e paesaggistica, Borghi e Castelli, Aree archeologiche, Bellezze naturali e architettoniche, Parchi Nazionali e Lidi marittimi.

Si ha così la possibilità di esplorare luoghi caratterizzati da una natura incorrotta e radicate tradizioni.
Una terra da scoprire e conoscere attraverso un viaggio nel passato tra storia, mito e leggenda sulle orme delle popolazioni antiche vissute in questi luoghi, Romani, Ernici, Ausoni, Sanniti, di personaggi illustri quali Cicerone, San Tommaso e San Benedetto e delle vicende legate ad una storia più contemporanea, Seconda Guerra Mondiale.

LA CIOCIARIA
La Ciociaria è una vasta regione geografica del Lazio meridionale, si estende per circa 3.400 kmq ed comprende l'attuale provincia di Frosinone e alcuni comuni delle province di Roma e Latina.
Il suo territorio, anticamente abitato dalle popolazioni ausoniche, erniche, volsche e sannite, comprende le aree a ridosso della Via Casilina, l'antica via Latina, delle zone montuose degli Appennini, degli Aurunci, dei Lepini, degli Ernici e degli Ausoni, quelle lungo le valli del Liri e del Sacco fino a giungere al golfo di Gaeta.

Un territorio ricco di storia, arte, natura incorrotta e radicate tradizione. Crocevia di popoli, santi ed eserciti fin dall’antichità transitanti in queste località.
L’origine del nome, Ciociaria, deriva da “ciocie”, antichissime e caratteristiche calzature indossate una volta dai suoi pastori. Composte di un solo pezzo di cuoio fermato al piede da stringhe, anche esse di cuoio, avvolte anche attorno al polpaccio, adornato di una leggera fascia di tela bianca.

La Ciociaria è un territorio ricco di bellezze artistiche, storiche e naturali. Per gran parte del territorio è terra ricca d’acque e parchi naturali perciò verde per buona parte dell’anno. Maestosi boschi di faggi, piante resinose, castagni, querce, frassini e carpini ricoprono gran parte delle zone montuose, scrigni preziosi per la flora e la fauna locale, mete ambite dagli appassionati della natura, con itinerari faunistici lontani dal frastuono quotidiano della nostra civiltà.

La terra che vediamo oggi è quella che ha preso forma nei primi secoli del medioevo, con l’opera civilizzatrice delle Abbazie Benedettine e lo splendore della Città dei Papi. La storia e lo spirito forgiate in intima connessione con le forme del territorio, dall’epoca pre-romana, con le antichissime acropoli circondate da mura megalitiche, all’età imperiale, con prosperose città sulla via Latina.

Una terra da scoprire e conoscere attraverso un viaggio nel passato tra storia, mito e leggenda sulle orme degli Ernici, di Cicerone, San Tommaso e San Benedetto.

LE CITTà FORTIFICATE, I BORGHI E I CASTELLI
Numerosi paesi, in Ciociaria, sono arroccati sui rilievi collinari, le cui alture sono occupate da un castello, una rocca, o una torre. Questo fenomeno, si originò in seguito alle “lotte per le investiture papali”, quando le famiglie aristocratiche, direttamente impegnate nelle elezioni del pontefice, predisposero la feudalizzazione del territorio, attraverso una capillare organizzazione militare, per la difesa o il contrattacco. I primi castelli, perciò, erano per lo più costruzioni fondate in posizioni scarsamente accessibili, realizzati con materiale rinvenuto sul posto, e, soprattutto, situati presso i tracciati di importanti vie consolari, per raggiungere rapidamente Roma o Napoli nei momenti di bisogno. Tra le mura di questi castelli di Ciociaria, spesso spartani, ma non privi di fascino, è possibile rievocare i nomi e le storie di famosi personaggi come Federico II di Svevia, in lotta contro il potere papale, Celestino V, morto prigioniero a Fumone, o l’affascinante poetessa Vittoria Colonna, amica epistolare di Michelangelo Buonarroti e sua musa ispiratrice.

Intorno a queste fortezze militari, ben presto si raccolse la comunità, che chiedeva protezione al “signore”, costruendo così, degli splendidi borghi medioevali, ancora oggi intatti e ricchi di storia, arte e cultura.

IL BORGO DEI CICLOPI
LA ROCCA MEDIOEVALE E IL PALAZZO DUCALE DI ALVITO
IL CASTELLO DI FUMONE
ROCCA D’ARCE
FERENTINO
IL CASTELLO DI AQUINO
SETTEFRATI
BOVILLE ERNICA
IL CASTELLO DI TREVI NEL LAZIO
SAN DONATO IN VAL DI COMINO

SERVIZI PRINCIPALI

  • Servizi generali
  • Animali domestici ammessi
  • Area fumatori
  • Aria condizionata
  • Ascensore
  • Camere non-fumatori
  • Check-in e check-out rapidi
  • Deposito bagagli
  • Gay-friendly
  • Luogo di culto
  • Parcheggio
  • Parcheggio gratuito
  • Prima colazione a buffet
  • Reception 24 ore su 24
  • Riscaldamento
  • Servizi generali camere
  • Connessione Internet Wi-Fi gratuita
  • Servizio in camera
  • Servizio lavanderia
  • Wi-Fi
  • Attivita da fare
  • Bagno turco/di vapore
  • Biblioteca
  • Bowling
  • Campo da tennis
  • Canoismo
  • Centro fitness
  • Centro termale/benessere
  • Equitazione
  • Escursioni in bicicletta
  • Massaggi
  • Parco giochi per bambini
  • Pesca
  • Piscina al coperto (stagionale)
  • Piscina all'aperto (stagionale)
  • Sauna
  • Sci

da€50

Camera doppia

2 Camere

Copyright © 2019 Italiavai.com - Tutti i diritti riservati. Policy Privacy