- ULTIMO INSERITO -

Civita di Bagnoregio: la città che muore, ecco perchè

Civita è una frazione del comune di Bagnoregio, a Viterbo, nel Lazio, e fa parte dei borghi più belli d'Italia famosa per essere chiamata La città che muore ecco perchè. • Leggi tutto

» 
» 
» 
» 
Aosta: le escursioni imperdibili

Aosta: le escursioni imperdibili

Trovandoci ad Aosta, in vacanza, dovremmo fare una di quelle esperienze affascinanti che ti lasciano senza fiato e con dei bellissimi ricordi: le escursioni nel verde. Attenzione: d'estate e d'inverno perchè le escursioni ad Aosta non conoscono stagioni così d'inverno si possono scegliere le escursioni sulla neve negli impianti sciistici e d'estate negli itinerari in mezzo alla natura.

Aosta
Aosta


Fra le escursioni più gettonate in tema di passeggiate nella natura le mete più gettonate sono i  villaggi rurali di Enchasaz e Seissogne che si ergono nelle valli, parliamo delle affascinanti valli alpine, fra le monmtagne, il verde dei boschi e sullo sfondo dei resti delle miniere in disuso.

Oppure pensiamo al comune di Saint-Marcel sempre nei pressi di Aosta un perfetto mix di natura e cultura, la meta ideale per chi desidera un'escursione con splendidi panorami ma che sia anche una tappa d'interesse, un'occasione per scoprire qualcosa di nuovo, qui è possibile avvistare camosci e marmotte e visitare la Miniera di Proborna.

Per chi invece desidera un itinerario di sola natura fra valli, laghi e boschi possibilmente spostandosi magari in bici (l'alternativa certamente è il trekking) consigliamo gli itinerari del comune di Chamois. Citiamo anche il Comboé, una valle racchiusa in una pineta sotto il monte Becca di Nona, raggiungibile sia tramite piste da sci che seguendo il tradizionale itinerario.

Un bell'itinerario ad Aosta è quello che vi condurrà alla scoperta della Val Clavalité nei pressi del  comune di Fénis dove potrete ammirare la flora e la fauna endemiche.

Da non trascurare ovviamente i parchi naturali di Aosta per chi desidera seguire i sentieri della natura ed osservare gli animali nelle aree protette, è il modo giusto per concedersi una vera tappa di relax durante una vacanza.

Fra gli imperdibili parchi da scoprire citiamo:

  • l'ex riserva di caccia di Vittorio Emanuele II (1856) oggi  Parco Nazionale del Gran Paradiso (per via della donazione dal re allo Stato nel 1920) dove si tutelano le specie in via d'estinzione e si trovano dei bellissimi itinerari (le mulattiere) e paesaggi indimenticabili;

    Parco Nazionale Gran Paradiso panoramio.com
    Parco Nazionale Gran Paradiso

  • il Parco Naturale Mont Avic (1989) dove incontriamo degli splendidi scenari, dove possiamo osservare la flora endemica, sostare presso i laghi naturali, esplorare le pinete e con un po' di fortuna osservare le specie faunistiche protette e visitare inoltre il museo naturalistico ed una sala didattica all'interno della riserva;

    Parco Naturale Mont Avic
    Parco Naturale Mont Avic

  • Per chi ama il birdwatching consigliamo una visita alla  Riserva Naturale Côte de Gargantua dove si possono per l'appunto ammirare specie faunistiche rare e specie floreali per chi ama osservare la flora ed in particolare per chi ama la flora alpina.

    Riserva Naturale Côte de Gargantua
    Riserva Naturale Côte de Gargantua

Ma se i villaggi minerari vi hanno stregato allora non perdete una visita al villaggio minerario di Chuc e Laveyc dove si possono osservare le macine da mulino delle Mouliye.

Da citare inoltre il passo Col di Leppe da attraversare per raggiungere  il vallone delle Laures e gli specchi d'acqua presenti presso il Brissogne ed il passo Col de Lavodilec che collega Saint – Marcel con la Clavalité.

 
Seguici su google+
Offerte nei dintorni ..
B&B Chez Gorret Torgnon
€ 70Camera doppia
distanza 21,2 km
Albergo Mancuso del VoisonAosta (AO)
€ 45Camera singola
distanza 400 mt

Copyright © 2018 Italiavai.com - Tutti i diritti riservati. Policy Privacy