- ULTIMO INSERITO -

5 musei a Vicenza assolutamente da vedere

Ecco 5 musei a vicenza di grande pregio che devi assolutamente vedere, guarda! • Leggi tutto

» 
» 
» 
, » 
La costiera Amalfitana

La costiera Amalfitana

La Costiera Amalfitana è probabilmente uno dei tratti di costa più belli dell’Italia e del mondo, la costiera amalfitana è quel tratto di penisola sorrentina che si affaccia sul golfo di Salerno ed è delimitato dalle località di Positano e Vietri sul Mare.
Per molti stranieri simbolo stesso dell’Italia, qui la principale fonte di redditto è il turismo, in particolar modo grazie al carattere unico di ogni paese che fa parte di questo tratto di costa.

Costiera Amalfitana
Costiera Amalfitana


Attualmente il modo migliore per scoprirla è passare di paesino in paesino utilizzando la statale 163 amalfitana, detta Nastro Azzurro, che collega in 50 km tutte le località.
Inoltre lungo la statale sono diverse le piazzole di sosta da poter utilizzare in modo da godersi i molti punti panoramici o poter comprare nei chioschi i tipici prodotti della costiera, ossia limoni e peperoncini.

Amalfi flickr.com - zymil
Amalfi


I problemi di questo tratto di strada sono però le molte curve e i diversi restringimenti che si possono incontrare, i quali durante i periodi più turistici, portano traffico e rallentamenti.
Diversi sono i provvedimenti che vengono presi, come il divieto di transito dei mezzi pesanti nelle ore diurne e semafori nei punti più stretti, ma in particolare durante l’estate si dovrà comunque far fronte al problema traffico.

Dalla statale 163 amalfitana si possono inoltre prendere altre due bellissime strade che oltrepassano i monti Lattari: la 373 di Ravello e la 366 di Agerola.

COSTIERA AMALFITANA: LOCALITA’ PER LOCALITA’
Il primo paese che si trova sulla costiera amalfitana, imboccando la statale 163 da Salerno, è Vietri sul Mare, capitale della ceramica e con un centro storico ricco di botteghe artigane, straripanti di oggettistica e souvenirs tipici della costiera amalfitana.
Collegata da scalette piuttosto ripide e stradine tortuose vi è la spiaggia, che insieme al centro storico dona a Vietri la tipica struttura dei paesi della costiera amalfitana.

Dopo Vietri sul Mare si trova lungo la strada Cetara, località conosciuta in particolare da chi ama sport acquatici come windsurf e vela, grazie alla brezza che ne lambisce continuamente le coste.

Da Cetara si intravede la torre che da il nome al paesello successivo: Erchie. Per raggiungerlo si deve trovare la stradina che porta al centro storico, anzi ai due parcheggi che si trovano prima della piazza di Erchie, chiusa al traffico. La spiaggia, all’ombra della torre normanna, è molto tranquilla, caratterizzata da barche dei pescatori e piccoli ambienti dove fermarsi a mangiare.

Dopo aver passato la Torre di Santa Maria de Olearia, si raggiunge poi Maiori, probabilmente una delle località più conosciute e amate della costiera.
Sede degli arsenali della Repubblica Marinara di Amalfi, è ora luogo di pellegrinaggio per i golosi, in quanto qui si trova la famosa pasticceria Di Risio.
Uscendo da Maiori superando la Torre Mezza Capo, ci si trova in Minori, che sembra una piccola Maiori in miniatura e che ha un bellissimo lungomare.

Ravello flickr.com - Pablo Monteagudo
Ravello


Si passano poi Ravello, città della musica per il prestigioso festival che qui viene organizzato, e Atrani, che regala un centro storico medievale davvero ben conservato.
Questi due borghi sono l’anticamera di quello che è forse il più famoso paese della costiera ed infatti quello che da le da il nome: Amalfi.

Vietri Sul Mare flickr.com - laura.foto
Vietri Sul Mare


L’antica Repubblica Marinara è anche la sede di antiche cartiere, dove si lavora tuttora carta pregiata con le tecniche di un tempo, oltre ad essere uno dei borghi più belli e caratteristici di questa zona.
Spicca in particolare il suo maestoso duomo, dedicato a sant’Andrea Apostolo.
Dopo Amalfi c’è Conca dei Marini con uno splendido panorama e dove è possibile visitare la celebre Grotta dello Smeraldo.

Cetara flickr.com - Tony Moorey
Cetara


Prima di arrivare all’ultimo borgo della costiera amalfitana, si superano Marina di Praia e Praiano, con i loro suggestivi centri storici e la struttura molto simile a quella dei presepi della tradizione napoletana.

Eccoci infine a Positano, inerpicata completamente sulla montagna, che ha un centro storico ricco di botteghe artigiane e vicoli stretti caratterizzati da una rigogliosa flora fatta particolarmente di oleandri e gerani.

Maiori flickr.com - Ferdi - World
Maiori



NEI DINTORNI
Dopo Positano inizia la statale 145 che entra nella Penisola Sorrentina, poco prima bisogna voltare a destra per arrivare a Nerano e Marina del Cantone, due piccolissimi, ma caratteristici paeselli dove si assaggia il pesce più fresco della zona, a detta almeno dei locali.

Infine da nominare anche Corbara e Sant’Egidio di Mont’Albino, che fanno parte, insieme agli altri borghi citati, alla Comunità Montana Penisola Amalfitana.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE .. 

Isola Li Galli non sembra un delfino?

L’isola Li Galli in realtà è un piccolissimo arcipelago ...

Il tesoro degli scavi di Pompei

Uno dei motivi per addentrarsi tra le vie di ...

Pompei, tracce di un passato visibile nel presente

Poche città come Pompei possono avvalersi di una fama ...

Seguici su google+
Offerte nei dintorni ..
Casale NunziatinaSorrento (NA)
€ 550Appartamento 3 persone
distanza 18 km
Il Gelso Centro Salerno
€ 45Camera doppia
distanza 15,5 km
La playaSorrento (NA)
€ 0##
distanza 18,1 km
Hotel 1+1Pontecagnano Faiano (SA)
€ 45Camera singola
distanza 24,9 km
L'ancora di torrioneSalerno (SA)
€ 120Appartamento 5+ persone
distanza 15,7 km
B&B Casa Giulia SorrentoSorrento (NA)
€ 75Suite
distanza 19,3 km
Hotel BonadiesRavello (SA)
€ 160Camera doppia
distanza 2,4 km
Minihotel IRIS Costiera AmalfitanaMaiori (SA)
€ 55Camera doppia
distanza 4,9 km

Copyright © 2017 Italiavai.com - Tutti i diritti riservati.