- ULTIMO INSERITO -

Civita di Bagnoregio: la città che muore, ecco perchè

Civita è una frazione del comune di Bagnoregio, a Viterbo, nel Lazio, e fa parte dei borghi più belli d'Italia famosa per essere chiamata La città che muore ecco perchè. • Leggi tutto

» 
» 
» 
» 
Galleria borghese, l'arte imperdibile

Galleria borghese, l'arte imperdibile

E' una delle tappe fondamentali di una vacanza a Roma, una di quelle mete che tutti gli amanti dell'arte e dei monumenti a Roma non mancano mai di visitare è la Galleria Borghese. Se dunque anche voi state progettando di visitare Roma e state decidendo di stilare un itinerario sulle attrazioni imperdibili dovete mettere in conto una visita alla Galleria Borghese.

Galleria Borghese
Galleria Borghese


Come arrivare alla Galleria Borghese?
Semplicissimo se scegliete di spostarvi in metropolitana dovete utilizzare la Linea A: fermata Flaminio o Spagna; con gli autobus invece vi sono diverse linee (52, 53, 63, 86, 92, 116, 217, 360, 491, 630, 910, 926) ma si può optare anche per il tram (19, 3, 2) o ancora si può scegliere di prendere un taxi.

Per visitare la Galleria Borghese occorre quindi raggiungere Villa Borghese, nel cui interno è ubicata. Questa villa è stata voluta e commissionata dal Cardinale Scipione Borghese (1579-1633) al Vasanzio (in origine si trattava di un altro architetto che morì poco dopo aver accettato l'incarico) proprio per ospitare una monumentale collezione di opere artistiche per lo più antiche e contemporanee. Questo luogo di per sè è un monumento: ne osserviamo lo stile antico romano, i viali, le nicchie e le opere scultoree classiche. 

La storia della collezione delle opere d'arte, che possiamo ammirare visitando Villa Borghese, è ricca di varie vicissitudini: si parte con l'acquisto del Borghese di diverse opere di artisti noti come Tiziano, Raffaello, Caravaggio, quindi a queste si aggiungono altre collezioni come quelle della moglie di Paolo Borghese, Olimpia Aldobrandini che a sua volta racchiudeva le collezioni di Lucrezia d'Este e del Cardinale Salviati, tuttavia anche perdite però, più di cinquecento pezzi furono venduti a Napoleone.
Fra le altre note acquisizioni, non tutte esattamente lecite e legali, abbiamo anche opere portate via da Perugia, dipinti confiscati dal Vaticano e donati Scipione, sculture del Bernini, asportazioni clandestine di opere posizionate in note cappelle, mosaici antichi, opere del Correggio provenienti da Parigi ed opere del Rubens.
 

Dunque, in termini pratici, troviamo tutte queste opere esposte in circa una ventina di sale organizzate su due livelli.

  • Nell'ingresso, ovvero la sala principale, notiamo che che le volte sono ornate con affreschi settecenteschi di vari autori con temi ricorrenti inerenti alla civiltà romana ed in particolare alla mitologia.
  • Quindi si prosegue con la visita delle otto sale che espongono in prevalenza opere scultorie: si ammirino in particolare il monumento equestre di Marco Curzio che si sacrifica per il popolo romano, una testa di Cristo attribuita a Michelangelo di cui invece non sono esposte opere all'interno della Galleria Borghese (pare vi fosse un crocifisso appartenuto a Scipione ma che sia misteriosamente scomparso) e la statua di Paolina Borghese sdraiata di Antonio Canova, il gruppo marmoreo che ritrae Plutone che rapisce Proserpina e del Bernini l'Apollo e Dafne. Si osservi anche la sala Egizia dove possiamo ammirare le due statue di Iside.

Nel primo piano troviamo invece la pinacoteca, allestita all'interno di dodici sale, che comprende opere che vanno dal XVI al XVIII secolo. Fra gli artisti esposti troviamo: il Caravaggio, il Cavalier d'Arpino, Brueghel il Vecchio, Raffaello, il Botticelli, Pinturicchio ed il Perugino.

Che siate artisti, che non lo siate ma in generale se amate l'arte, il bello, la storia dell'arte ed i monumenti di Roma non potete non visitare la Galleria Borghese

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE .. 

Scavi Ostia Antica, tre cose da sapere

Ostia Antica è la trentacinquesima frazione di Roma ed ...

Organizzare un week-end a Roma

Un viaggio nella capitale è una meta che prima ...

San Pietro vista dal buco della serratura

La Basilica di San Pietro con la sua famosissima ...

Cosa fare a Roma con i bambini

Roma, la città eterna, regala grandi emozioni a qualsiasi ...

I posti più romantici di Roma, assolutamente da non perdere

Roma è indubbiamente una delle città più romantiche del ...

Visitare Roma a piedi: ecco cosa vedere

Uno dei modi migliori per scoprire una città splendida ...

Il Colosseo, simbolo di Roma

Il Colosseo è il simbolo non solo di Roma ...

Cucina romana: i piatti da assaggiare

Se vi trovate nella città più suggestiva d'Italia, ovvero ...

Chiese Romane, ecco l'itinerario da fare

Le chiese, che sono l’emblema della cristianità sono oltretutto ...

Cosa visitare a Roma in tre giorni

Per visitare la città eterna servirebbe un’eternità ma su ...

La storia di Castel Sant'Angelo

Se state pensando di visitare Roma non potete non ...

Dormire a Roma dalle suore: ecco dove

Stai progettando un viaggio per la città eterna? E ...

Gelateria Giolitti a Roma, perchè tutti vogliono il loro gelato

Non si può visitare Roma e non concedersi qualche ...

Seguici su google+
Offerte nei dintorni ..
B&B Ventisei Scalini a Trastevere Trastevere
€ 70Camera doppia
distanza 2,9 km
A casa di elena Tuscolano
€ 30Suite
distanza 9,5 km
Nel Cortile SegretoRoma (RM)
€ 60Camera doppia + letto agg.
distanza 4 km
Domus Appia 154 Centro storico Roma
€ 50Camera doppia
distanza 4,3 km
Andrea la casa per le vacanze Tuscolano
€ 90Appartamento 4 persone
distanza 6 km
CasaFlower Centro storico Roma
€ 131Camera doppia
distanza 2,3 km
B&B Musei Vaticani Vaticano
€ 65Camera doppia
distanza 2,8 km
Holiday House Belle Arti Flaminio
€ 220Appartamento 5+ persone
distanza 1 km

Copyright © 2018 Italiavai.com - Tutti i diritti riservati. Policy Privacy